Festa di Primavera 2013

Anche quest’anno è finalemente arrivata la primavera…
… almeno sul calndario.

Ma noi non ci facciamo scoraggiare e il 02 GIUGNO 2013 faremo la nostra Festa di Primavera.

Siete tutti invitati!!!

A breve vi faremo sapere il programma dettagliato.

Sabato 13 e Domenica 14

ASSOCIAZIONE SCOUT VALCINGHIANA
  “per lo sviluppo del metodo scout”

La troppa pioggia di marzo ha causato una frana che ha interrotto l’acquedotto della Base.
Ora il danno è riparato con una soluzione d’emergenza in attesa che torni il secco.
Tornata l’acqua a Frassineti è ora che torni anche … il VINO…
con il W.E. delle PULIZIE DI PRIMAVERA.

W.E. delle PULIZIE DI PRIMAVERA

SABATO 13 APRILE
dalle ore 10.00  alla Base di Frassineti: 
Lavori esterni ed interni:  PER TUTTI I GUSTI + UNO
Portare  guanti da lavoro
Pranzo e Cena:       primo comunitario, secondi e VINO ognuno porta qualcosa
Per chi dorme su:   serata con le stelle (forse)

DOMENICA 14 APRILE
Giornata magnifica (arriverà il sole prima o poi)
si farà un giro a scoprire i primi magici passi della primavera.
Per i più forti:  si lavora ancora un pò per farci venir fame.
Pranzo: primo comunitario, secondi e VINO ognuno porta qualcosa.

Passa l’avviso a scout, lupetti, rover, amici, genitori, simpatizzanti
che più siamo e meglio è.
C’è molto da fare e soprattutto da stare insieme.

Buona strada
e visita il nuovo sito con anche le news del
Gruppo Scout formigine 1°
www.basescoutvalcinghiana.org

Storia del nostro fazzolettone

Il Fazzolettone verde

Perché proprio un fazzolettone verde? Molti di noi si sono fatti questa domanda e le risposte sentite non sono mai state troppo convincenti: si dice perché il verde è il colore di Formigine (associato all’azzurro) e perché verde è il colore della natura e della speranza in un futuro migliore. Questi significati sono associati da sempre al nostro fazzolettone, ma non sono mai state convincenti, infatti il motivo vero della scelta è un altro.

L’origine si deve ancora a Sergio Tassinari, che all’inizio della sua avventura Formiginese, dovendo costituire un Clan pur non avendo esperienza, decise di frequentare il campo scuola anche per Capo Clan col mitico Vittorio Ghetti in Val Codera. A quel tempo, secondo la tradizione ASCI, alla fine dei campi scuola venivano consegnati ai nuovi capi il fiordaliso, il biscotto ed il fazzolettone verde del Capo.

Al suo ritorno Sergio si presentò a Formigine con questi simboli: il fazzolettone di colore verde era quello con cui si presentò in attività e fu lo stesso che propose ai nuovi ragazzi del clan, così che simbolicamente rappresentasse ciò che erano chiamati ad essere: un nuovo gruppo di Capi.

Da allora il nostro simbolo non cambiò più e divenne forse il fazzolettone scout dai colori più semplici che si conosca.